Anziana donna cinese muore per strada. Su di lei vegliano otto cani randagi

Un’anziana donna, nei pressi di Jiangxi, una città del sud est della Cina, stava rincasando in bicicletta, quando è caduta a terra ed è morta per cause che sono ancora da accertare.

La notizia, resa nota da People’s Daily Online, ha del commovente quando, attraverso le telecamere di sorveglianza, si scopre che otto cani randagi che la donna aveva «adottato» sono restati a vegliare su di lei dalle quattro alle dieci del mattino, ovvero fino a quando il corpo è stato rinvenuto e sul posto sono accorsi i paramedici e la polizia locale.

Più sorprendente è invece il fatto che, pare, nessuno dei primi soccorritori si sia dato da fare per coprire il cadavere o rimuoverlo dalla strada.

Per sei ore otto cani randagi si sono «presi cura» del cadavere dell'anziana signora mentre i primi soccorritori non han fatto nulla per coprire o rimuovere il corpo dalla strada.

Per sei ore otto cani randagi si sono «presi cura» del cadavere dell'anziana signora mentre i primi soccorritori non han fatto nulla per coprire o rimuovere il corpo dalla strada.

Anziana donna cinese muore per strada.

Anziana donna cinese muore per strada.

Questa notizia ha fatto scoppiare le polemiche ed i commenti sul popolare sito cinese www.163.com.

«E’ un modo di testimoniare la loro gratitudine. I cani sono animali riconoscenti, alcuni umani non sono in grado di farlo», scrive Hao Hao guo OYTJ.

«Per i cani, la morte del loro proprietario significa la fine del mondo. Spero qualcuno ora si prenda cura di loro», scrive invece Qi Fu Nan Xia.

«Ho pianto guardando le foto» a scritto invece Tao bao sou Stmo.

Si ritiene che la vecchia signora si mantenesse raccogliendo rifiuti per la strada.

via: dailymail.co.uk

Contenuti corrispondenti