Con Charm la Samsung entra nel mercato degli activity trackers

Secondo una ricerca di ABI Research, le vendite di activity trackers sono aumentate nel 2015, rispetto al 2014, dell’ottanta per cento.  Inoltre, secondo lo stesso istituto di market intelligence, il mercato dei dispositivi per il monitoraggio delle attività, può arrivare  potenzialmente, entro il  2021,  ad un fatturato di 87 milioni di dollari. Non c’e’, perciò, da stupirsi se la Samsung non intenda  restare fuori da questo mercato, che va sempre più sovrapponendosi  con quello degli smartwatch. Sempre di più infatti, gli  smartwatch e gli activity tracker hanno delle caratteristiche e delle funzionalità comuni.

Con Charm la Samsung entra nel mercato degli activity trackersA Barcelona, durante il MWC 2016, la casa sudcoreana Samsung ha preannunciato “Charm”, una nuova linea di activity  tracker che andrà ad integrare la sua  attuale produzione  di “orologi intelligenti” in senso lato. Con la linea Charm, la Samsung,  che già produce e distribuisce prodotti dai design tra i più originali sul mercato degli smartwatch, ha scelto di dare ancora maggiore forma all’idea di un orologio che assomigli   di più ad un elegante bracciale che ad un dispositivo ad alta tecnologia. Eppure, la tecnologia e l’innovazione non sono certamente ingredienti che mancano in questi suoi super-orologi. La cosa che più  ha lasciato stupire, durante la presentazione di Barcellona, è che si tratta di dispositivi che hanno un’autonomia che, in modalità a basso consumo (in altre parole, disabilitando le notifiche) può raggiungere anche i 14 giorni. Questi bracciali-orologio, dal look minimalista ma ricercato, da alcuni definiti smartband, saranno disponibili in vari colori, tra  i quali  i colori rosa,  nero e  olmo chiaro.

Ancorché non siano dotati della funzione per il monitoraggio dei battiti cardiaci (gli smartwatch  della linea Charm non sono, infatti, degli activity tracker), questi orologi consentono di tener traccia anche dei passi, della distanza percorsa, ed anche di stimare le calorie consumate. Queste funzioni si vanno ad aggiungere alle classiche funzioni degli smartwatch: notifiche, messaggi, gestione delle chiamate, ecc.  Viene garantita, infine, la possibilità di sincronizzazione con l’applicativo S Health della stessa casa sudcoreana.

Al momento, non  sono ancora stati resi noti i prezzi con i quali la linea di activity tracker Charm verrà commercializzata nel nostro paese.

Immagini: Samsung

Contenuti corrispondenti

Leave a Reply