Facebook modifica il proprio algoritmo. Più spazio ai messaggi personali.

Facebook ci ha abituati a continui cambiamenti all’algoritmo proprietario che decide che cosa mostrare e cosa non mostrare nei feed dei propri utenti.

Il colosso della Silicon Valley on poteva non inaugurare questo 2018 con l’ennesimo aggiornamento.

Un aggiornamento che vuole fare più spazio ai messaggi personali a scapito delle news e delle comunicazioni pubbliche.

“Abbiamo costruito Facebook – spiega Mark Zuckerberg in un post sullo stesso social media (ma anche con un’anticipazione al New York Times) – per aiutare le persone a mettersi in contatto e avvicinarci a chi davvero è per noi importante. Ricerche mostrano che rafforzare queste relazioni migliora il nostro benessere e la nostra felicità”.

Queste dichiarazioni da filantropo in erba non piacciono però agli investitori.  Negativa è stata infatti la reazione in borsa a New York,  dove l’azienda che è – negoziata nel listino tecnologico NASDAQ – ha perso ben  il 3,98{3e6ce4b6f640b7943a0517b436f496e51ad8f8459db05a4a74e103206a4d2153}. Pare quindi che gli investitori non siano affatto soddisfatti di questa scelta, troppo orientata al futuro, ma a discapito degli obiettivi a breve termine.

facebook

È facile capire come siamo arrivati ​​a questa scelta: nell’ultimo anno i video e gli altri contenuti pubblici sono esplosi su Facebook a discapito dei contenuti generati dall’utente medio.

Dal momento che ci sono più contenuti “business” che post di amici e familiari, gli utenti non riescono a connettersi l’uno con l’altro, e questo non pare essere in linea la mission dell’azienda.

Contenuti corrispondenti